Venerdì 24 Marzo 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Dimensione caratteri standard Dimensione caratteri A++   
Torna alla Home Page
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico
Sei qui : Caratteristiche ambientali

 Caratteristiche ambientali

Un antico documento storico attesta che il piccolo centro agricolo di Villanova Solaro fu abitato a partire dall’undicesimo secolo e nel 1327 fu ricostituito quale “villanova” per esigenze militari, al fine di proteggere il confine con il marchesato di Saluzzo da Filippo di Savoia-Acaia. Il suo territorio, interamente pianeggiante, ha una superficie di 14,76 Kmq, confina con Moretta, Murello, Ruffia, Scarnafigi, Torre San Giorgio ed è attraversato dal torrente Varaita, sulla destra del quale sorge il concentrico. Dagli anni ‘80 è gemellato con il Comune di Montemignaio (Ar).

 

L’agricoltura e l’allevamento zootecnico rappresentano il principale sostegno dell’economia locale, nella quale rivestono una certa importanza anche le aziende di tipo artigianale, dedite all’estrazione della ghiaia, alla produzione di calcestruzzo ed alla fabbricazione di mobili. Per l’assistenza sanitaria Villanova Solaro - la cui popolazione si aggira sulle 800 unità - è sotto la giurisdizione dell’Asl n. 17, che dispone di tre ospedali, a Savigliano, Saluzzo e Fossano, e la vendita dei medicinali viene effettuata nella farmacia situata nella zona centrale del paese.

 

L’educazione scolastica viene impartita presso la scuola dell’Infanzia, intitolata a Delfina Rinaudo Colonna, e presso la scuola primaria “Silvio Pellico”, famoso patriota risorgimentale di origine saluzzese, il quale scrisse a Villanova Solaro i primi capitoli de “Le mie prigioni”.

 

Le funzioni religiose si tengono regolarmente nella chiesa parrocchiale di San Martino, patrono del paese, e saltuariamente nella cappella campestre della Madonna della Noce, a cui è dedicata la festa della seconda domenica di settembre. Per le attività ricreative la popolazione ha a disposizione un bocciodromo, il campo da calcio ed altre strutture sportive.

 

Gode una grande notorietà, tra gli amanti della buona cucina, il ristorante “Castello dei Solaro”, che prende il nome dall’antico castello appartenuto ai Solaro, una famiglia dell’aristocrazia sabauda di origine astigiana, divisa in vari rami, oggi tutti estinti, tranne il ramo Solaro di Monasterolo. Il settore del credito finanziario è rappresentato da due istituti di credito: la Banca Cassa di Risparmio di Savigliano e la Banca Popolare di Novara. Un cenno a parte merita il presepe meccanico, che grazie alla passione del signor Michele Gastaudo che a partire dal 1985 ha iniziato a costruire con l’aiuto di alcuni giovani, gli “Amici del Presepe”, introducendo le prime statue in legno meccaniche che suscitano l’ammirazione dei visitatori per il perfetto dinamismo.

 

Oggi il presepe occupa una superficie di 100 mq. ogni anno viene impreziosito con l’aggiunta di sempre nuovi figuranti e con la presenza di miniature raffiguranti i principali edifici del paese.

© 2013 Comune di VILLANOVA SOLARO - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune.   W3C Validator   Area riservata   Statistiche di accesso al sito   Il sito fa parte della Rete di Città in Comune   Web developer: Leonardo Web S.r.l.
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento